TORNIAMO A TEATRO!

Torniamo con una nuova edizione, volendo il meglio, confidando di poter continuare ad approfondire “l'educazione al teatro”, perché il teatro in generale ha la capacità di sviluppare la fantasia, stimolare l'osservazione, lo spirito critico e la cooperazione con gli altri.

Ecco tutti gli appuntamenti, Vi aspettiamo numerosi!!!

DOMENICA 14 OTTOBRE 2018

 

"Bonvià!"

La piccola grande Odissea di Timul

con Susi Danesin

regia di Gaetano Ruocco Guadagno

 

Lo spettacolo affronta il tema del "viaggio" e il "viaggiatore" e prende spunto dalla storia di colui che la letteratura definì il re dei viaggi: Ulisse.

Per Ulisse, il fine ultimo dell’Odissea non è tanto Itaca, quanto il viaggio che lo riporterà a casa, durante il quale l’eroe greco supererà ostacoli di ogni tipo, rinnovando la propria conoscenza del mondo e di se stesso.

Il protagonista della storia che andremo a raccontare sarà un novello Ulisse che, così come fu per l'eroe, avrà nel genio e nell'astuzia il suo unico bagaglio per affrontare il viaggio, di cui non interessa la meta ma il percorso, quello che egli riuscirà ad inventarsi per affrontare difficoltà, attese, gioie e paure.

Un susseguirsi di situazioni avvincenti, epiche, poetiche e divertenti, il tutto raccontato attraverso il linguaggio universale del corpo, nel silenzio condito da suoni, in una chiave comica e poetica.

 

età: consigliato per tutte le classi della scuola Primaria

tecnica: attore e oggetti

durata: 50 min

DOMENICA 11 Novembre 2018

 

"Ecomonsters Puppet Show"

Compagnia All’Incirco

 

 

Il progetto nasce da una ricerca durata tre anni durante i quali sono stati raccolti rottami, oggetti vecchi, abbandonati. Gli oggetti sono stati, dissezionati, riassemblati, sovrapposti, fino a creare bizzarre, imprevedibili, talvolta inquietanti, creature robotiche, antropomorfe e zoomorfe. Ogni oggetto è stato scelto e assegnato in base alla forma, al significato, all’uso, creando un gioco di riferimenti e significati. Lo spettacolo si pone come obbiettivo di creare una serie di “riflessioni pratiche”, in chiave satirica e spesso grottesca, sulla dicotomia naturale/artificiale, mettendone in discussione il contrasto e chiedendosi dove e perchè tracciare un confine. Fino a che punto abbiamo il controllo della tecnica che produciamo?

Come lo scienziato Frankestein, Sputnik e Laika giocano a creare la vita e, proprio come il mostro composto di cadaveri, anche le loro creature sfuggiranno, inevitabilmente e letteralmente, di mano.

 

età: consigliato per le classi quarta e quinta della scuola Primaria

tecnica: attori e marionette in materiale riciclato

durata: 50 min

DOMENICA 13 GENNAIO 2019

 

“Storie da mangiare"

Compagnia Le Strologhe

 

L’esigenza di una buona e sana alimentazione, dove per buona e sana intendiamo basata su cibi poco lavorati e che rispettino criteri di sostenibilità ed equità, parte innanzitutto da una nostra scelta quotidiana. Lo spettacolo ‘Storie da mangiare’, nasce dall’unione di due fiabe che abbiamo rivisitato mettendo al centro il tema dell’alimentazione. La prima (La principessa sul pisello) viene reinterpretata secondo le tecniche del teatro d’oggetti, utilizzando frutta e verdura, oltre a utensili da cucina che si usano solitamente nella loro preparazione. Diventando personaggi della fiaba, gli ortaggi vengono guardati dai bambini ‘con altri occhi’. La seconda fiaba, che abbiamo intitolato “Biancaneve e i sette Pani”, è una rivisitazione della storia dei fratelli Grimm con oggetto il pane. Essa è frutto di una nostro lungo lavoro sul tema della panificazione, sulle varie fasi di lavorazione, in particolare sulla lievitazione come processo chimico-fisico, ma anche come spazio meditativo, creativo, di incontro e di scambio.

Le due fiabe saranno proposte in una cornice teatrale creata dai due personaggi narratori, le cuoche Temis ed Ines.

 

età: consigliato per tutte le classi della scuola Primaria

tecnica: attrici e cibo

durata: 45 min

DOMENICA 10 MARZO 2019

 

"Tra fossi e boschi"

di e con Giorgio Gabrielli

 

 

Un signore per farsi passare l’insonnia si aggira tra fossi e boschi. Qui s’imbatte in una piccola lucciola che lo guida in luoghi magici dove dagli alberi e dai fossi escono storie. Una volta a casa il signore le ricostruisce con gli oggetti della sua camera da letto: il lenzuolo diventa un fondale sostenuto dalla rete infilata nella cassapanca; con tutto il resto costruisce i personaggi per raccontare le storie sentite.

Il bambino è sempre meravigliato dal mondo immaginario che lega le vicende degli animali a quelle degli uomini, poiché si rivede nelle avventure fantastiche di esseri a lui così cari e misteriosi. In questo spettacolo gli animali sono il tramite per parlare di varie problematiche che sono le stesse che accompagnano gli esseri umani. La narrazione si serve di un linguaggio semplice che piace e diverte molto il bambino; si tratta di un gioco nel quale un adulto racconta, s’interroga e chiede chiarimenti su piccole-grandi vicende, dove il bambino si sente protagonista rivedendo le storie a modo suo.

 

 

età: consigliato per le classi prime e seconde della scuola Primaria e scuola dell'Infanzia

tecnica: attore e ombre

durata: 45 min

© 2014-2019 by Talentree

  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon